Presentazione

Benvenuti  nel sito  promosso e organizzato da Alberto CUOGHI  per  favorire la conoscenza della materia  “Vigilanza Edilizia” e  “Sicurezza Cantieri”. Lo scopo è quello di fornire  uno strumento utile a tutti gli operatori facenti parte dei vari Corpi di Polizia Locale e non solo, al fine di trovare  risposte adeguate ed un valido aggiornamento professionale in tali discipline. Il sito mette a disposizione anche la modulistica per effettuare i controlli nei cantieri creata, in parte, dall’autore in base all’esperienza maturata nel corso degli anni.

Buona consultazione!

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

IL PREPOSTO ADDETTO ALLA SORVEGLIANZA DEI PONTEGGI

In data 29/12/15 con nota n° 16/2015, il Ministero del lavoro e delle politiche sociali, ha risposto ad un quesito dell’ Associazione Nazionale Costruttori Edili (ANCE) con il quale l’organo stesso voleva conoscere  “la corretta interpretazione della figura del preposto alla sorveglianza dei ponteggi ex art. 139 Testo Unico (D. Lgs. 81/2008), e in particolare ai compiti ad esso assegnati e ai requisiti di formazione , anche in confronto con quelli ricadenti sul preposto ex art. 2 comma1, lettera e)”.

II Ministero ha risposto che in via generale la figura del Preposto è correlata all’organizzazione aziendale e pertanto risulta facoltà del datore di lavoro prevederlo. Però vi sono casi in cui, vedi per il montaggio e lo smontaggio delle opere provvisionali, lavori di demolizione, montaggio e smontaggio dei ponteggi, il legislatore richiede specificatamente che i lavori siano effettuati sotto stretta sorveglianza di un soggetto preposto, che ovviamente potrà essere anche lo stesso datore di lavoro purché abbia seguito gli appositi corsi di formazione previsti.

Pertanto il preposto in oggetto dovrà seguire tutti i vari corsi di formazione ex art. 37 del Testo Unico compresi quelli cosiddetti aggiuntivi di cui al comma 7 dello stesso articolo.

 

Pubblicato in Sicurezza cantieri | Lascia un commento

ABOLIZIONE DEL REGISTRO INFORTUNI

In una logica di semplificazione degli adempimenti complessivi a carico del datore di lavoro viene abolito iI registro infortuni il quale non è  più obbligatorio in cantiere. A sancirlo è il D.lgs. 151/2015 che ha attuato le direttive  contenute nell’atto legislativo denominato “JOBS ACT” . Infatti a far data del 23/12/2015 il datore di lavoro deve comunicare telematicamente solo gli infortuni superiori ai 3 giorni. Quando sarà attuato il Sistema Informativo Nazionale della Prevenzione sarà attivata la sanzione per la mancata comunicazione per gli infortuni superiori ad 1 giorno.

A tal fine l’ INAIL ha creato un “cruscotto infortuni” nel quale sarà possibile consultare gli infortuni occorsi a partire dal 23/12/15 ai dipendenti e prestatori d’opera e denunciati dallo stesso datore di lavoro.

Gli infortuni precedenti saranno consultabili sul “vecchio” cartaceo vidimato.

Il registro infortuni era stato introdotto dal DPR 547/1955, articolo 403, il cui modello è stato approvato con D.M. 12.9.1958, come modificato dal D.M. 5.12.1996.

Pubblicato in Vigilanza edilizia | Lascia un commento

EDILIZIA e TUTELA DEI LAVORATORI

RICCIONE – HOTEL MEDITERRANEO – GIOVEDI’ 3 DICEMBRE 2015

ultime novità in materia edilizia e controllo sulla sicurezza nei cantieri  –  ore 15,00/18,30  –

BORGHI Tiziano responsabile servizio ispezioni Direz. Terr. Lavoro di Modena

CUOGHI Alberto UPG Polizia Locale Modena – autore sezione edilizia PPM e LA VIGILANZA EDILIZIA – Manuale pratico per il controllo e la sicurezza dei cantieri (Maggioli Editore)

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

NEI PICCOLI CANTIERI TEMPORANEI E MOBILI TORNA IL COORDINATORE

Il coordinatore per la sicurezza deve essere nominato anche i cantieri piccoli a partire dal 18 agosto  2015.

Tutto ciò a seguito dell’entrata in vigore dell’articolo 16 della legge n. 115 del 29 luglio 2015 – la legge europea – che ha apportato modifiche al punto g-bis) del comma 2 art. 88 del D. Lgs. 81/2008 (Testo unico in materia di sicurezza e salute sul lavoro).

Eliminata risulta essere la norma che permetteva la non applicazione del capo I (articoli da 88 a 104 bis) nei piccoli lavori la cui durata presunta non fosse superiore a dieci uomini-giorno. Per la precisione, la  novella prevede che per i cantieri minori con un rapporto uomini – giorno inferiore a 10 e in presenza di più imprese (ne bastano due), il Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

CORSO VIGILANZA EDILIZIA – LUGO (RA) 20 OTTOBRE 2015

Corso professionale Sulpl – Aplrer

Il Controllo del cantiere edile. Il sopralluogo, cosa fare prima, durante e dopo. Modalità operative e atti da redigere. Aggiornamento sulla normativa Regionale

Docente

Dott. Alberto Cuoghi Sovr. Magg. di P.M. – Modena

Si richiede l’adesione preventiva al corso entro il 15 Ottobre 2015

Per le iscrizioni contattare:

Sergio Menegatti tel. 335 7737158 mail ravenna@sulpl.it oppure a mezzo fax allo 0257760407

Iscritti SULPL corso gratuito.

Iscritti APLRER 2015 contributo € 10,00.

Non iscritti € 5 per tessera associativa APLRER+10 € quale contributo corso, da versare in loco o anticipatamente tramite bonifico bancario: c/c intestato a:

A.P.L.R.E.R. BANCA DI CREDITO COOPERATIVO

GAMBETTOLA FC – codice IBAN: IT 21 D 0879267810000030107911

VERRA’ RILASCIATO ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE

MODALITA’ SOPRA ESPOSTE Trattandosi di associazione senza partita IVA,

l’APLRER non rilascia fattura e non è soggetta a DURC

20 Ottobre 2015 ore 15-18

Lugo (RA) Centro Sociale “il Tondo” Via A.Lumagni 30/32

Giornata di aggiornamento professionale per Polizie Locali

Segreteria Provinciale di Ravenna Via Reale 203 – 48010 Mezzano (RA) Tel. 335 7737158 fax 02 57760407 e.mail ravenna@sulpl.it

 

 

 

 

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Partecipazione come relatore al convegno ASPoL 2015 – COSTAREI (Ca)

Con gli amici dell' ASPOL Grazie !

Con gli amici dell’ ASPOL
Grazie !

CONVEGNO ASPOL 2015

CONVEGNO ASPOL 2015

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

A. Cuoghi : LA VIGILANZA EDILIZIA – Manuale pratico per il controllo e la sicurezza dei cantieri

LA VIGILANZA EDILIZIA

Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Concessione edilizia in sanatoria: esonera da violazioni in antisismica?

Il procedimento di estinzione conseguente alla concessione edilizia in sanatoria non è applicabile alle violazioni in materia di costruzioni in zona sismica

La concessione edilizia in sanatoria non esonera dalle violazioni della normativa antisismica: è una recentissima sentenza della Corte di Cassazione (n. 16344, depositata il 20 aprile 2015) a mettere i puntini sulle i in merito a questo importante tema. Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Il Cartello di cantiere: la mancata esposizione può comportare una denuncia all’Autorità Giudiziaria ?

Da ormai oltre un ventennio in campo giurisprudenziale e dottrinale viene trattato l’argomento  relativo alla mancata esposizione del cartello di cantiere, e se, da tale mancanza, comporti eventualmente una denuncia all’Autorità Giudiziaria.

La stessa Corte di Cassazione a volte, si è resa protagonista di sentenze discutibili soprattutto dopo le storiche pronunce a sezioni unite del 1992 e del 1993[1], ed in Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

CAMBIO DI DESTINAZIONE D’USO

Cass. Sez. III n. 10477 del 12 marzo 2015 (Ud 16 ott 2014)
Pres. Fiale Est. Grillo Ric. Prete
Urbanistica. Mutamento di destinazione e titolo abilitativo necessario

Il mutamento di destinazione d’uso senza opere è assoggettato a D.I.A. (ora SCIA), purché intervenga nell’ambito della stessa categoria urbanistica, mentre è richiesto il permesso di costruire per le modifiche di destinazione che comportino il passaggio di categoria o, se il cambio d’uso sia eseguito nei centri storici, anche all’interno di una stessa categoria omogenea.

fonte: lexambiente

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento