Presentazione

Benvenuti  nel sito  promosso e organizzato da Alberto CUOGHI  per  favorire la conoscenza della materia  “Vigilanza Edilizia” e  “Sicurezza Cantieri”. Lo scopo è quello di fornire  uno strumento utile a tutti gli operatori facenti parte dei vari Corpi di Polizia Locale e non solo, al fine di trovare  risposte adeguate ed un valido aggiornamento professionale in tali discipline. Il sito mette a disposizione anche la modulistica per effettuare i controlli nei cantieri creata, in parte, dall’autore in base all’esperienza maturata nel corso degli anni.

Buona consultazione!

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

CAMBIO DI DESTINAZIONE D’USO

Cass. Sez. III n. 10477 del 12 marzo 2015 (Ud 16 ott 2014)
Pres. Fiale Est. Grillo Ric. Prete
Urbanistica. Mutamento di destinazione e titolo abilitativo necessario

Il mutamento di destinazione d’uso senza opere è assoggettato a D.I.A. (ora SCIA), purché intervenga nell’ambito della stessa categoria urbanistica, mentre è richiesto il permesso di costruire per le modifiche di destinazione che comportino il passaggio di categoria o, se il cambio d’uso sia eseguito nei centri storici, anche all’interno di una stessa categoria omogenea.

fonte: lexambiente

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

MANUALE PRATICO DI VIGILANZA EDILIZIA !!!!!!!!!

“La vigilanza edilizia”…. finalmente il mio manuale !

Guida pratica per il controllo 
e la sicurezza dei cantieri
}  Schede operative di intervento
}  Sistema sanzionatorio
}  Modulistica

Con sezione sulle attività di contrasto al lavoro irregolare

 

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

In trent’anni di condoni edilizi lo Stato ha speso il triplo di quanto ha incassato: 45 miliardi per risanare contro i 15 entrati nelle casse

Questo articolo apparso sul Corriere della Sera del 27 Febbraio 2015 a firma di Gian Antonio Stella riflette quanto ho sempre pensato e cioè che i condoni non servono a nulla !

Un bidone. Nel trentesimo anniversario del primo dei condoni edilizi, varato nel febbraio ’85, i numeri dicono tutto: per incassare in totale poco più di 15 miliardi di euro d’oggi, lo Stato ha poi dovuto spenderne 45 in oneri d’urbanizzazione. Il triplo. Un suicidio economico, urbanistico, morale. Segnato da impegni solennemente ridicoli: «È la fine dell’abusivismo edilizio». Sì, ciao… Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Dispositivi di ancoraggio per la protezione contro le cadute dall’alto- chiarimento del Ministero del Lavoro

In merito alla problematica relativa all’utilizzo , durante l’esecuzione di lavori in quota, dei dispositivi di ancoraggio a cui vengono collegati i sottosistemi per la protezione contro le cadute dall’alto, il Ministero del Lavoro ha chiarito che (circolare del 13/02/2015) esistono due tipologie di ancoraggio : Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

ATTIVITA’ DI POTATURA – Sicurezza sul lavoro

Quante volte durante il controllo del territorio ci si è imbattuti in imprese che stanno svolgendo attività di potatura ( o abbattimenti)  di alberi o di siepi ?  Quante volte abbiamo visto persone in equilibrio precario sui rami di una pianta o che stanno usando scale improvvisate o, ancor peggio, non utilizzano sistemi di protezione idonei ad evitare danni a se stessi o ad altri ?

Su questi aspetti occorrerebbe prestare maggiore attenzione in quanto le cause di infortunio durante operazioni di manutenzione del verde sono sempre in agguato e sono Continua a leggere

Pubblicato in Sicurezza cantieri | Lascia un commento

TENSOSTRUTTURE

Consiglio di Stato, Sez. VI, 24 novembre 2014, n. 5778

L’installazione di tensostruttura di notevoli dimensioni, per un tempo prolungato, con conseguente impatto urbanistico, configura una nuova costruzione.

 

Pubblicato in Vigilanza edilizia | Lascia un commento

LE STRUTTURE PRECARIE : esempi e titolo abilitativo previsto

Secondo quanto stabilito dall’art. 6 del DPR 380/01 ( TU), le OPERE PRECARIE sono quelle dirette a soddisfare obiettive esigenze contingenti e temporanee e ad essere immediatamente rimosse al cessare della necessità e, comunque , entro un termine non superiore ai novanta giorni. Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Le ultime novità al testo unico DPR 380/2001

Le novità apportate dal D.L. 113/2014 al testo unico edilizia (TUE), DPR 380/2001

Nell’ambito del cosiddetto “Decreto Sblocca Italia”, D.L. 113/2014 del 12/9/2014, sono state apportate modifiche ad alcuni articoli del  (TUE) così come ne sono stati inseriti dei nuovi.

Vediamone i contenuti più rilevanti per quanto concerne il controllo del cantiere. Continua a leggere

Pubblicato in Vigilanza edilizia | Lascia un commento

Cassazione: infortunio e negligenza del lavoratore

tribunaleCon sentenza n. 15705 del 9 luglio 2014, la Corte di Cassazione ha ribadito che, laddove l’infortunio cagionato al lavoratore sia derivato da una scelta arbitraria di quest’ultimo, il quale ha scentemente voluto una situazione diversa da quella inerente all’attività lavorativa, non sussiste il diritto all’indennizzo.

Fonte: www.dplmodena.it

 

 


Pubblicato in Sicurezza cantieri | Lascia un commento

La Pensilina di grandi dimensioni NON è pertinenza

La sentenza 4997 del 14 ottobre 2013 del Consiglio di Stato (Sezione V) ha sancito che l’edificazione di un manufatto di grandi dimensioni ( pensilina) non va inquadrato come pertinenza edilizia.

La suprema corte amministrativa ha ribadito la differenza tra la pertinanza urbanistica e quella civilistica . Infatti, i beni pertinenziali in senso civilistico non sono necessariamente pertinenziali ai fini dell’applicazione delle regole proprie dell’attività edilizia. La nozione di pertinenza in ambito edilizio ha un significato più circoscritto: la mancanza di autonoma utilizzazione e di autonomo valore del manufatto è sufficiente come requisito per essere “pertinenza” in ambito civilistico; in ambito edilizio occorrono invece anche le dimensioni ridotte, dimensioni che non devono alterare in modo significativo l’assetto del territorio o incidere sul carico urbanistico. Tali caratteristiche, tra l’altro, devono essere dimostrate dall’interessato. Continua a leggere

Pubblicato in Vigilanza edilizia | Lascia un commento